Friday, 12 March 2010

Tutti i SI i NO e i MA della Master Cleanse e (delle fagdiets in generale)


Siccome durante la New Year Resolution partita a Gennaio, mi sono ingolfata tra la fase II e la fase III (vedi foto), ho deciso di "accelerare" un po' i miei tempi affidandomi alla sempreverde fag diet, in particolar modo la mia seconda preferita: la Master Cleanse. La prima e' quella di Atckins, ma non trovo mai tutti gli ingredienti necessari.

Le fag diets sono quelle diete che non prescrive un dietologo (professione che trovo tutt'ora inutile, anche se mi interesso di nutrizione), ma che trovi sui giornali e/o su internet in siti o riviste "al femminile" infatti sono le donne quelle che accumulano piu' grasso piu' facilmente e le prime a pensare di mangiare di meno per ovviare al problema. Anche se in tempi moderni vediamo la cosa come una dannazione, e' in realta' una biologia strategica, fatta apposta per sopravvivere meglio con meno cibo e magari avere i nutrimenti per l'allattamento o la gravidanza sempre a portata di mano... o coscia.

Quindi e' vero, noi donne siamo biologicamente piu' avanzate dell'uomo, ma il nostro problema non sono proprio gli uomini, ma le altre donne. La donna dimagrisce generalemente a causa di un uomo, ma agli uomini (italiani esclusi) non glie ne frega un cazzo, quindi si trovano sempre a dimagrire per raggiungere un ideale di donna che si sono prefissate. Su quell'ideale sperano di conquistare il loro uomo, ma come detto, agli uomini non glie ne frega veramente un cazzo. Se sara' motivo di orgoglio, stupore e critiche, sara' da parte di un'altra donna... o un'italiano.

Una volta raggiunta una certa eta', una donna capisce subito che per conquistare l'uomo della sua vita non ha bisogno di essere perfetta, le basta solo una parvenza di cura e una percentuale non troppo alta di pulizia (credo che il giro di boa tra profumo e puzza sia Melanie Griffith magra: se hai un'odore tipo Melanie Griffith magra vai ancora bene per un uomo). Una volta conquistato l'uomo, a meno che questo non sia un porco bastardo da tenere sempre a bada, il target delle nostre attenzioni diventano le altre donne. Generalmente quando esco, chiedo sempre quante donne ci sono nel gruppo e di che "razza" sono, se sono tranquille, fighette etc... Cosi' da vestirmi e truccarmi in un certo modo. Quando ci sono maggioranza uomini... vado in tuta.

La Master Cleanse e' una dieta nata alla fine degli anni `70 come "rimedio naturale e casalingo" per ripulire il colon. Il tipo che la inveto' ci scrisse anche un libro su cosa fare e non fare. In realta' non c'e' molto da scrivere, la ricetta e' molto facile: al mattino appena svegli, un bicchiere di acqua salata, vai in diarrea per circa 1 ora e poi limone, peperoncino e una cosa dolcissima tipo miele, sciroppo d'acero o sciroppo di zucchero di canna tutto il giorno per un massimo di 6 bicchieri, la sera una tisana. Il tutto assolutamente organico e naturale.

Nessuna "fag diet" fa veramente dimagrire e puo' essere portata avanti per tempi lunghi come tipo tutta la vita. Alcune sono proprio cosi' astruse, che stare semplicemente a digiuno sarebbe decisamente meglio. (Sicuramente anche qualcuna delle vostre mamme l'ha sperimentata la famigerata "dieta del fantino" tripudio degli anni '80: formaggio e liquore a colazione, pranzo e cena).

Nessuna persona al di sotto dei 12-14 anni dovrebbe mai mettersi a dieta con una fag diet, qualunque sia il suo peso. Nessuna persona al di sotto dei 12-14 anni dovrebbe mai essere messa in condizione di contare le calorie, qualunque sia il suo peso. Dovrebbe (MA NON E') essere lasciata in pace sia dai compagni di scuola che dai prof, nonche' aiutata dai genitori e magari spinta a forza nello sport (come e' successo al Furetto) e non denigrata con frasi tipo "guarda! che schifo! sei ingrassata ancora!" (cosa che a me capita da tipo 20 anni ormai).

La matematica piu' facile per calcolare il peso ideale e' rapportare peso e altezza: es. una persona alta 170 deve mettere in conto di poter pesare tra i 60 e i 70 kg a seconda della corporatura e della costituzione. SE NE PESA 55 non puo' neanche sognare di dire "ok voglio pesare 45". Lo so anche io che una modella alta 185 di solito non supera i 60kg, MA nella vita reale... dovrebbe pesare tipo 70-80kg. Da questo cosa dobbiamo dedurre? Che se pesi un tot di kg che come risultato fanno un numero inferiore a quello dei centimetri dell'altezza meno 110 sei sottopeso, allo stesso modo se pesi un tot di kg che come risultato fanno un numero superiore a quello dei centimetri dell'altezza meno 100 sei sovrappeso.

Ovvio ci arrivi da solo a capire che se il numero in eccesso e' tipo 1 o 2 non ci pensi neanche ad una dieta: basta solo mangiare un po' piu' di verdura. Ma se quest'ultimo risultato e' un numero che supera 30 sei obeso e qui, nella fag diet, magari e' dove vedi la prospettiva di perdere alcuni dei tanti kg ed educare lo stomaco all'abitudine (anche solo temporanea) di ridurre le quantita' e mangiare di meno.

Gli uomini (quegli stronzi) non hanno neanche bisogno di una vera e propria dieta, se per dire mangiano pasti anche abbondanti, ma evitano tipo il pane a cena o fanno una camminata di 20 minuti al giorno dimagriscono schifosamente per l'invidia bavosa delle amiche, sorelle o compagne. Quindi e' naturalissimo che molti uomini se ne freghino della dieta o delle fag diets (tranne gli italiani ovviamente) e riescano comunque a dimagrire (vedi il Furetto). Una donna dovrebbe starci piu' attenta, non solo a livello biologico, ma anche psicologico: e' piu' facile che una donna sfoghi le sue frustrazioni su qualche cosa (es cibo o -peggio ancora- solo dolci) di un uomo che per educazione e carattere ha un'emotivita' e un'empatia meno sviluppata della donna e quindi magari diventa un Serial Killer, prima di diventare obeso.
E' lo stesso motivo per cui tutte quelle donne che non sono ossessionate dal peso e dal cibo, sono comunque ossessionate da qualcos'altro: fitness freaks, famiglia, bambini, animaliste, sanita', hobbies, moda etc...

Nutrizionisti di tutto il mondo sconsigliano tutte le fag diets ed il digiuno completo! Il digiuno infatti rallenterebbe il metabolismo portando il corpo a risparmiare le energie.
E' anche vero pero' che per certe persone il digiunare aiuta: parlo di quelle persone come me, iperfagiche ed in grave sovrappeso che mangiando piccoli pasti tante volte al giorno hanno un continuo senso di vuoto, incompletezza e di fame. Io trovo soddisfazione in un pasto abbondante e sono dispostissima a rinunciare a spuntini ed altri pasti per ottenerlo. Per giunta dopo molto tempo senza mangiare, l'appetito si calma molto piu' in fretta e mi rendo conto di mangiare davvero di meno.
Tra i problemi base della Master Cleanse: il senso di fame continuo e la debolezza... Nonche' (e questo e' uno dei problemi elencati anche dal tizio che ha inventato la dieta) i diabetici dovrebbero starne alla larga: l'autore della dieta dice di sostituire della melassa alla roba dolce, ma io non la trovo una soluzione molto efficace. Non sono diabetica, ma ho fatto i miei conti: ogni "limonata" preparata con la ricetta conta circa 200 calorie (le stesse di una coca da 1/2 litro), ne puoi bere un massimo di 6 per raggiungere il totale di 1200 calorie al giorno, che a mio avviso sono troppe, sono "vuote" nel senso che assumi solo calorie sotto forma di zucchero: niente altri nutrienti e poi prendendo tutto sto zucchero tutto in una volta, sforzi il pancreas inutilmente. E' piu' facile voler rompere una dieta cosi', perche' non e' varia e non ti lascia altre scelte del drink.
In piu' se la sera hai fame e vuoi "rompere" la dieta, il tuo corpo ha gia' assunto le sue calorie per quel giorno e tutto il resto e' probabilmente peso in piu', invece di kg in meno.

Quello che ad esempio ho trovato molto pratico e facile, e' sostituire lo zucchero (e il suo altissimo indice glicemico) alla frutta: nel frullatore metti il limone, un frutto (tipo mela, pera, arancia, kiwi... e pomodoro, tutta la frutta e' a basso o medio contenuto glicemico e calorico, quindi ok), il peperoncino e un po' d'acqua. Ogni "frullata" fa due drinks da circa una cinquantina di calorie l'uno (1/4 del drink originale). Si puo' essere "rigorosi" in quanto alla fine il sapore e' piu' o meno lo stesso di quello con lo zucchero, o si puo' essere piu' sgarroni, mangiando una cena rimanendo comunque dentro un limite di calorie giornaliero. Update: stando dentro le calorie giornaliere prefisse nel "drink" originale, si puo' aggiungere un quantitativo smodato di semi di lino (380Kcal/hg- quasi le stesse del miele) che hanno un sacco di fibre, Omega 3 e tanta altra roba buona che ti permette la mattina dopo di cagare come un drago. Il drink, cosi' preparato, da' anche un maggiore senso di sazieta' del drink fatto con la sola frutta o con lo zucchero.
Ovvio bisogna stare attenti: 2 drinks sono un pasto, se ne avete gia' bevuti tipo 6 e state impazzendo per una cena... continuate a impazzire.

La Master Cleanse e' una dieta "facile da comprare" gli ingredienti sono davvero facili da procurare. E' economica, non spendi piu' di 2 euro al giorno. E' veganissima. E' anche relativamente facile da portare avanti: puoi portare la bottiglietta con il succo al lavoro (meglio se in frigo), non hai bisogno di pensarci su, non c'e' bisogno di preparare piatti elaborati o di metterti a "porzionare" tutti i 5 pasti del giorno dopo. A mio avviso puo' essere davvero una soluzione pratica per perdere "qualche kg in piu'", ma non per perdere il peso vero, quello accumulato in anni e cattive abitudini (tipo il mio).

I drinks della Master Cleanse (fatta solo con il limone e con la frutta!! non l'originale!) sono ottimi fuoripasto: vanno benissimo quando hai fame, ma non sai che farti.
Se avete la possibilita' di frullare e bere subito, il sapore del drink e' buonissimo.
Allo stesso modo se non avete tempo e lo fate "in anticipo" sarebbe meglio evitare di mettere il bianco del limone (o degli agrumi in generale) -ritenuto un alimento buonissimo, ricco di fibre, che accelerebbe il metabolismo da Dio...- e fare semplicemente una spremuta da frullare con la frutta, infatti quel bianco, che ha un sapore buono durante i primi minuti, si inacidisce con niente, anche a tenerlo in frigo. Ho letto gente scrivere "perde le sue qualita' nutritive" non lo so se le perde, so che disgusta. NO categorico al freezer, ancora peggio.

Se siete degli iperfagici seriamente sovrappeso tipo ME, potete anche pensare alla Master Cleanse per qualche settimana o un mese, ricordandosi che dopo non si puo' ritornare a mangiare le schifezze o per lo meno, mangiarle si', ma facendo il conto di quando: tipo se ti piace il fast food, vai una volta a settimana o ogni 2 e storie del genere...

Ripetendo per gli over 14:
Il peso ideale si calcola misurando peso e altezza, il peso minimo e' cm altezza -110 (se pesate meno di quel numero e lo stesso volete dimagrire significa che siete anoressici ed avete problemi gravi) il peso massimo e' cm altezza -100 (se pesate pocopiu' di quel numero non avete bisogno di una vera dieta, quanto piccoli cambiamenti, se pesate moooolto di piu' forse ne dobbiamo parlare).
Gli under 14: anche se pesate tipo 800kg, il peso e' l'ultimo dei vostri problemi, di sicuro c'e' qualche cosa in famiglia da risolvere prima di risolvere il problema del peso (di solito genitori assenti e "tutori" veramente puttani) provate con lo sport di squadra, la vita all'aria aperta e altre cose prima di prendere in considerazione una dieta che avete letto per sbaglio in un giornale deficiente.

La verita' sulla dieta del dietologo:
se non siete allergici/intolleranti a niente e andate da un dietologo, il dietologo con un approccio piu' o meno frustrante, vi pesera' e misurera' con un metro per BMI (e' come un metro da sarta, ma ha i colori giallo rosso e verde per le fasce di rischio), calcolera' esattamente il vostro peso ideale -che se siete alti 170 sara' tra i 62 e i 68kg (dioka' e lo pagate anche per questo!), vi dara' una dieta standard "studiatiiiiiiissima" che potrete trovare ovunque a gratis e farvi anche da soli seguendo questa regola: 3 pasti principali composti da 1/3 proteine (85g), 1/3 carboidrati (50g) 1/3 verdure (a volonta') e un 10g di condimento (ed e' per quei 10g che l'85% delle mie amiche e conoscenti impazzisce cercando di misurarlo alla perfezione). A questi tre si aggiungono 2 pasti secondari composti da o 1 frutto, o 25-50g carboidrati (i dietologi adorano cose tipo crackers o pavesini) o 25-50g proteine (aka 1 bicchiere di latte).

Se siete vegetariani o vegan, il range della categoria "proteine" dovrebbe essere coperto da legumi e semi (classici sostitutivi: semi di lino per sostituire il pesce, tofu e latte di soja per i latticini, ceci per le uova e fagioli per la carne -questi alimenti non integrano al 100% gli originali).

Esempio: un giorno di dieta x che il vostro dietologo vi ha venduto per almeno 70 euro
Colazione: 150ml di latte, 80gr mela, 25g biscotti
Spuntino: 80g pera
Pranzo: 50g di pasta con sugo di pomodoro 40g e 50g carne magra
Merenda: 80g mela 30g di crackers
Cena: 85g carne, insalata con 10g di olio, 20g pane
(Mi raccomando tutti col bilancino a misurare che la mela sia di 80gr, perche' se e' 81 siamo tutti morti immagino...)

Quello che mi fa strabuzzare gli occhi e' che la gente li paga per avere quei libricini che loro stampano uno ad uno perche' e' una dieta "personalizzata" e tu devi andarti a comprare gli anacardi del Brasile in Brasile, ma solo 20g, al negozio organico se no non vanno bene.

Tuttavia una dieta del genere se seguita evitando le classiche "stavanate" del dietologo e con un po' di flessibilita' non e' dannosa all'organismo e puo' essere fatta da chiunque solo che i risultati si vedono dopo moltissimo tempo, ed e' davvero tediosa se seguita alla lettera!
Certo, se ci arrivi da solo alle regole base andrebbe meglio...
Ah dimenticavo di scrivere che io non sono una nutrizionista, non ho mai letto testi specifici sulla nutrizione e sono pagata per pulire cessi, non per scrivere sulla nutrizione.
Tutto quello che so, e' frutto degli sbattimenti di coglioni dei miei parenti,* il resto l'ho letto su internet o guardando morbosamente programmi trovati su YouTube a riguardo.
Quindi anche se un nutrizionista avra' qualche cosa da obiettare, cazzi suoi.

*e loro amici in quanto prima degli 11 anni mi hanno sempre costretto a mangiare porzioni di cibo abominevoli per un bambino e poi quandio finalmente ho cominciato a mangiare tutto quello che mi davano e come loro volevano, ho cominciato a mettere su peso e da allora mi tormentano con sta storia della dieta. Conto le calorie dall'eta' di 11 anni e sono stata probabilmente bulimica per almeno 4 periodi nella mia vita. Non sono ossessionata dal mio peso, quanto dallo spazio che occupo nell'ambiente.

7 comments:

  1. Grandeeee! Fortissimo il tuo blog. Complimenti. Davvero vivi in Norvegia? È sempre stato il mio sogno andare a vivere al nord, ma non dev'essere facile, posso sapere come ci sei riuscita? Se non sono troppo indiscreta ovviamente...grazie! Se vuoi rispondermi alla mia mail scrivi a commessarosa@gmail.com Chiara

    ReplyDelete
  2. UN BLOG DELIZIOSO !!!!

    ReplyDelete
  3. Wow, wonderful blog layout! How long have you been blogging for?
    you made blogging look easy. The overall look of your site is fantastic,
    let alone the content!

    Take a look at my blog post; ira mutual fund

    ReplyDelete
  4. You really make it seem so easy with your presentation but I find
    this matter to be really something which I think I would never understand.
    It seems too complex and extremely broad for me.
    I am looking forward for your next post, I will try to get the
    hang of it!

    Also visit my web site: Atv Parts polaris

    ReplyDelete
  5. In order to cope in a very fast-paced market, new applications are expected.
    So unless service repair shop completes the formalities and acquire the necessary certifications
    they can't start their business. Donnie Jonston is the author
    of this short article about how to make funds on Ebay Donnie has
    years of work experience as being a writer as well as working with drop shippers in a
    variety of entrepreneurial ventures.

    Also visit my webpage: http://juegosdefutbol2018.com/profile/evlangford.html

    ReplyDelete