Monday, 14 December 2009

Perche' mi odiano?? Perche' mi odiano??


-rivisitato dopo aver visto "Passaparola" del 14,12,09 ed aver capito che la stampa sta strumentalizzando l'evento per cancellare tutti i blogs anti-berlusconiani e i gruppi Facebook-

Allora e' la 3* notizia su tutte le pagine di giornale nel mondo, e tutte le prime tre in Italia. Berlusconi aggredito. E c'e' anche un video da vedere, ve lo metto QUI ma e' un video preso da "La 7, L'Infedele", e sinceramente mi da davvero di stomaco.
A me il sangue non fa troppo schifo, ma alcuni tipi di ferite si. Specie sulla pelle di anziani signori. All'inizio, siccome non spiegavano che il pazzo scatenato l'ha colpito con una statuetta, sia io che il Furetto siamo arrivati ad una considerazione univoca: questo sta piu' male di Micheal Jackson. Pippato di coca, col viagra ancora in corpo, il cuore e la pressione a 4000 e l'ultimo lifting in cicatrizzazione un tipo l'ha colpito con un pugnetto e si e' trasformato in una maschera di sangue. Ok scusa ci sbagliavamo, e' stato aggredito sul serio e il fatto che abusi di droghe era irrilevante al caso.
Ovviamente il pazzo e' in galera massima sicurezza. Se fosse successo a me, i carabinieri al pazzo gli avrebbero regalato una crocera alle Bahamas con voucher casino' di 10,000$ e all inclusive.
Allora quello che mi stupisce di tutto l'ambaradam e' Berlusconi che chiama immediatamente i giornalisti e incomincia a chiedersi "Perche' mi odiano?".
Come perche' ti odiano?
Ha passato tutta la sua vita a stampare libri su se stesso, a modificare la stampa nazionale, ad apparire in un modo o nell'altro in prima pagina e su tutte le TV: come capo del Governo, come capo dell'Opposizione (e ancora come capo del Governo e ancora come capo dell'opposizione e nuovamente al Governo) a presentare ore ed ore di programma elettorale Forza Italia su Mediaset, a comporre e recitare barzellette insulse -e basterebbero solo quelle a renderlo odiabile- la gente lo "adora" o lo "odia" perche' e' stata costretta da lui a farlo.
Ovvero, devo spiegare prima che arrivi la Gestapo ad oscurarmi: se ti rendi una figura conosciuta nel mondo, se ti imponi come immagine e simbolo, la gente ti amera' e ti odiera' in maniera direttamente proporzionale alla tua imposizione.
Si e' trasformato in un'icona di un paese, e ha messo in ombra tutti gli altri a partire dai suoi stessi membri di governo!
Qualcuno ha visto The Pink Panter 2? I tre agenti del "corpo speciale" sono un inglese, un giapponese e un italiano: i tre personaggi sono costruiti su tre stereotipi moderni delle tre culture. Mentre il personaggio giapponese e quello inglese sono costruiti su stereotipi generali (tipo tutti i giapponesi sono geek, tutti gli inglesi cercano di essere smart-er soprattutto a Londra), quello italiano presenta qualche cosa di... strano.
Adesso chi e' quell'italiano che puo' permettersi tutti i voli di stato che vuole, abbronzato, sempre ben vestito, circondato da vallette, pronto a fare la corte alla prima donna di passaggio e con qualcosa di blu addosso? Uno a caso?

Ora, circondato nuovamente da vassalli, nel suo letto di ospedale si chiede perche' lo odiano. Innanzi tutto la gente, gli stessi votanti o cittadini non sono mica costretti ad amarlo! Questo non significa che debbano prenderlo a sberle fisicamente ecco. Basterebbe non votarlo.
E' ancora troppo presto per odiarlo per bene (nel senso che la dittatura da lui creata non e' ancora in un vero declino, e quindi e' troppo presto per aspettarsi una presa di posizione popolare invasiva, un'armistizio, una crisi ancora piu' grossa- come ad esempio durante il Fascismo ecco): il tipo e' solo un mitomane, ce ne sono tanti nel mondo [Marco Travaglio dice una cosa tipo "vedi casi come quelli di Lennon, Regan e altre persone famose in Paesi in cui Anno Zero non va in onda" ].
Mi dispiace e provo un senso di compassione per figure istituzionalmente incompetenti e opportuniste proprio come Berlusconi che vengono picchiate dalla folla. Il tipo era un pazzo mitomane isolato, non e' stato preso proprio a sberle dalla folla: era un tipo solo in mezzo a un gruppo di tesseranti del PDL e suoi sostenitori. E' come sparare ad un cattivo attore: perche' sparare? una volta morto, umiliarlo e' inutile, piuttosto gli tiri uova marce! E' come una donna che da' ad un uomo un calcio nei maroni. E' un colpo basso e inutile! La donna potrebbe benissimo andarsene e rendere l'uomo una larva umana: ha veramente un sacco di assi nella manica e usa il piu' stupido!
La gente non impara mai da queste cose! Tutti sanno che la vendetta migliore e' quella psicologica e la violenza non porta a niente!! Spe lo riscrivo bello grosso in neretto per non creare situazioni di ambiguita': LA VIOLENZA NON PORTA A NIENTE -e questo blog non inneggia in nessun caso alla violenza. -fisica-
Il problema coi dittatori e' proprio questo: the rise and the fall.
Molti purtroppo ritengono che se c'e' stato un Piazzale Loreto possiamo averne anche due! Prima della rivisitazione scrivevo "se c'e' stato un Piazzale Loreto..." , se lasciavo scritto cosi' e passava un Leghista andava a finire che chiamava la Gestapo che pensava stessi inneggiando alla violenza quindi ho cambiato la forma della frase.
Non possiamo andare fieri di un evento storico come quello di Piazzale Loreto, dovremmo comunque imparare una buona volta da certi episodi, proprio come quello! Mi metto nei panni della vedova media nell'eta' del Fascismo: lo Stato le ha preso il marito e magari un figlio o due in guerra, lo Stato le ha preso pure la fede d'oro e ora al suo posto ha un bocchino di ferro al dito: non ha mai visto una lira, non ha mai visto un libro. Cosa farebbe al simbolo di quello Stato che le ha portato via tutto e non le ha mai dato niente? Sul serio. Giustifico Piazzale Loreto in questo senso. No nel 2009 non giustifico un atto di violenza da parte di un pazzo mitomane allo stesso modo. Purtroppo credo che molte persone, ora, e ancora di piu' in futuro, pensino che la cancellazione del male, l'estirpazione radicale del problema nella maniera piu' assoluta e violenta sia la soluzione migliore. No non lo e', ma hanno ucciso pure Saddam e tutti gli altri dittatori decaduti -a parte Franco, che e' morto di morte naturale e alcuni spagnoli stanno festeggiando ancora da allora: 1975.
Viviamo in un mondo stupido e malato!

Consiglio al Presidente di fare come Obama, accompagnato da Will Smith e rispettive mogli, che e' venuto a Oslo questo fine settimana. Grande festa e cene di gala per i due, Stoltemberg ha mostrato e descritto la citta' per Obama, mentre la moglie di Will Smith parlava di scarpe con la Principessa.
La principale ragione per la quale Obama e' passato da Oslo era ritirare il Nobel per la Pace circondato da un esercito presidenziale armato fino ai denti, mitra, elmetti e i giubotti anti proiettile e l'immancabile valigetta con dentro tutto l'indispensabile per una guerra atomica.

Speriamo che anche stavolta nessun lettore mi legga e che la Gestapo non passi di qui. Per sicurezza scrivo anche che la prossima volta parlero' di Lady Gaga o di un Serial Killer a scelta come c'e' scritto sull'intesazione di questo blog. Contenti?

No comments:

Post a comment