Monday, 22 February 2010

the Bradipo's new ride

Allora:
Questo post nasceva qualche ora fa durante il mio corso, quando neppure riuscivo a stare attenta in classe. Doveva essere una lettera alla mia amica, ma mi sa che... no non la spedisco. Sono un po' (bel po') in para e vorrei confidarmi con qualcuno. Sfortunatamente questo e' un argomento non meccanico, non e' qualche cosa che il Furetto possa ascoltare ne mi va di parlarne con la gente che conosco, in quanto sono sicura che nessuno capirebbe al 100% quello che sto provando. Non e' una sensazione nuova: tipo 3 anni fa mi e' capitato di provare gli stessi sentimenti, in maniera allora forse ancora piu' pesante di adesso, ma non capisco come mai, nonostante tutto questo tempo, questo sentimento sia ritornato a pervadermi questo week-end.
Tutto comincia sabato sera quando io e il Furetto siam stati invitati alla festa di compleanno del Bradipo e "Missing link" (aka l'anello mancante tra il Furetto e il Bradipo) e la sua donna gli hanno sistemato una ragazza per la sera. Una tipa MOLTO bella (tipo versione bella alta e magra di Melanie Griffith), ma che puzzava di uno strano odore (non e' una metafora, la tipa puzzava veramente di qualche cosa di non identificato) e ha passato meta' della sera fotografandosi le parti intime, ma era anche superfiga, penso che le cose si compensassero a vicenda. Almeno agli occhi del Bradipo suppongo. Onestamente lei sembrava supercontenta di conoscere il Brad, ma lui (che non ha quel soprannome a gratis) c'e' arrivato parecchio tardi e invece di portarla in camera da letto ha deciso di usare il bagno... Niente in contrario contro la vita sessuale del Brad, ma io ero strafatta di birra, avevo bisogno del bagno ogni 4 secondi... e la camera da letto era liberissima. Gia' li' madonne che si sprecavano.
Nel frattempo io e il Furetto abbiam portato avanti una discussione SERISSIMA sotto i fumi dell'alcool, cosa che mi ha fatto voglia di bere tutto quello che mi capitava a tiro e prendermi la sbronza della mia vita, non sono mai stata cosi' male per cosi' tanto tempo. Tra i tanti drinks, ho bevuto della roba nelle bottiglie delle ragazze e seriamente non avrei mai dovuto mischiare i nostri drinks con quelli degli altri e... si le ragazze si sono incazzate perche' ho bevuto i loro liquori senza chiedere, ma al momento non capivo veramente piu' niente. Non ho per nulla ricordi di come ho fatto ad uscire dalla casa del Brad ed arrivare nuda nel mio letto. Il Furetto ha garantito che ha pensato a tutto lui e che si e' spataccato alla faccia nel vedermi cosi' rivoltata e nel trascinarmi dal taxi alla porta di casa con tutto quel ghiaccio per terra.
Una volta ripresa dalla sbronza ho ricominciato a pensare a come stavo male sabato e alle varie motivazioni.
Mhh... probabilmente c'entra il fatto che il Bradipo tratta me e il Furetto veramente male, in generale, sta sempre dietro a dirci cattiverie (tipo che siam vecchi, brutti, grassi etc etc etc), in particolare la cosa che mi rode e' il fatto che da quando ci siam lasciati il Bradipo si e' sempre messo con delle gran fighe -o almeno- tipe che a mio avviso erano piu' belle, piu' magre, piu' alte e meglio vestite di me, con le quali alla fine non evita di uscire in pubblico o storie successe quando noi uscivamo insieme. La cosa mi ha buttato giu' un casino perche' mi sembra si essere schifosa e che la mia vita faccia cagare e per questo sono stata rifiutata-scartata da lui.
Cazzo lo so che sto sparando cazzate, che sono passati 4 anni, che siam usciti insieme 9 giorni e so anche che il Bradipo non si tiene come persona
-si insomma gli unici modi che ho avuto per relazionarmi col Bradipo da quando ci siam conosciuti sono stati 1) trombare (quando uscivamo assieme) 2)io e lui in silenzio tipo 30 ore nella stessa stanza senza dirci una parola e a malapena respirare 3)lui che urla all'improvviso e io che mi prendo un infarto-
So chi e' il Bradipo e so che non e' in grado. Punto. Ma non so come mai ogni tanto ci penso, come ho scritto in passato non e' una cosa logica e meccanica che non ha a che fare con qualche cosa al di fuori del MERO egoismo... Ovvero non provo un sentimento di alcun tipo, ma mi sento come uno scarto nei suoi confronti, nel senso che nella mia superparanoia mi sembra di percepire il messaggio di lui superinnamoratissimo, superattentissimo, che regala tempeste di fiori e cioccolatini alla sua fighissima donna e che bella e' la sua vita o la sua casa ora che ci siam trasferiti e io e il Furetto ci siam fuori.
Invece quando vivevamo in Scozia sembrava davvero che senza di noi non potesse vivere.
Uff non so come prenderla, no davvero non dovrei proprio prenderla: e' una stronzata e dovrei lasciar proprio perdere tutto di questo argomento, ma non ho capito come mai dallo scorso sabato mi e' rientrato in testa. Ho addirittura pensato di scrivere al Brad e di chiarire sta situazione, ma seriamente chi cazzo me lo fa fare?
Non e' che uno come lui ha l'intelligenza di capire cosa provo (veramente io non ce lo vedo il Brad aiutarmi nei miei complessi di inferiorita' nei confronti della sua nuova donna)... E poi comunque quale sarebbe il suo punto di vista? Tipo "allora tu e il Furetto?" o meglio ancora, in stile Brad 100% "allora cazzo, vuoi?"
Perche' ho da sentirmi in sto modo deficiente? Che cosa significa?
Forse mi basterebbe sapere che in quel passato e' andata cosi' e adesso va in un altro modo, dopotutto se do retta a me stessa tutte le donne del mondo sono ultrafighe in confronto a me.
Ho ripensato a quello che ho scritto per tutto il viaggio di ritorno a casa, ho anche pianto, la cosa mi fa molto male e non posso confidarmi con nessuno, questo e' ancora piu' doloroso per me.
Poi non aiuta affatto la mia situazione qui in Norvegia: non riesco ad avere alcun tipo di relazioni con nessuno a parte il Furetto, non ho modo di relazionarmi e continuo ininterrottamente a sentirmi inferiore agli altri per varie ragioni che non sto a spiegare in questo post. Questo e' solo un surpluss di paranoia che si va aggiungere a quella comune di "io immigrata=essere inferiore" insieme a questa.
Se mi devo sentire una merda anche come donna e' la fine.
Mi domando se e' il caso di fare il punto della situazione e rimettere in ballo la mia vita.
Ma seriamente ogni cosa e' sudore, dolore e sacrificio sto male, provo dolore.

Ok ti Lascio Sfigatissima Cicciona Schifosa Pelosa, ti lascio per le suddette ragioni e perche' mi vergogno di girare con te che sei vecchia e mi metto prima con miss Coscia Italia 2007 e poi con Melanie Griffith magra che si fotografa la passera on demand. Contenta?

No non sono contenta, provo dolore per quella che sono, perche' mi fai sentire come se fossi una mmerda, tu insieme a tutti gli altri, e sto male, perche' non c'e' un'anima e a questo punto nemmeno io che crede piu' in me stessa, nelle mie qualita' e nelle mie possibilita'. Mi sento un mostro mi faccio schifo da sola. La gente qui conferma la tua ipotesi e non la mia. Sono davvero cosi' repellente? Non merito davvero che gli scarti della vita?
Il Furetto non mi aiuta in questo momento, non credo sia piu' in grado visto che siamo a due livelli di pensiero diversi: e lui queste pare non le vuol sentire piu' e le nega con assenza "tanto per fare". Purtroppo ci sono cose che non entrano nell'intimita' di un matrimonio.

No comments:

Post a comment